AGGIUNGERE POLVERE DI SUPERFICIE IN KEYSHOT 12 Luglio 2022 – Pubblicato in: KeyShot

Anche se potrebbe sembrare che la polvere superficiale non sia perfettamente in linea con la visualizzazione di un prodotto, molti artisti la utilizzano per dare maggiore veridicità ai propri render. Esistono diverse modalità per aggiungere imperfezioni di superficie ad un modello su KeyShot. Alcune veloci, semplici e al punto, mentre altre sono più complesse e richiedono molti nodi all’interno del KeyShot Material Graph. Oggi mostreremo come farlo in modo semplice usando il Material Graph in KeyShot Pro.

Aggiunta di polvere di superficie in KeyShot

L’uso delle texture per aggiungere uno strato di polvere è un ottimo punto di partenza per creare un aspetto superficiale più complesso e intricato per i tuoi futuri progetti con KeyShot. Una piccola quantità di polvere può fornire un realismo sufficiente all’immagine del prodotto per renderlo più convincente, mentre molta polvere può essere utilizzata per creare un aspetto davvero alterato. Con questa tecnica, puoi fare lo stesso anche per aggiungere altri tipi di imperfezioni alle superfici. Vediamo come.

Per iniziare, apri un modello o scarica quello sopra per sperimentare e dare un’occhiata più da vicino al Material Graph. Quindi, seleziona la superficie su cui desideri aggiungere polvere e apri il Grafico del materiale dalla finestra Progetto , scheda Materiale .

1. Aggiungi uno strato per la polvere

Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’area di lavoro Material Graph , andare su Materiali e selezionare Diffondi dal menu. Quindi, collega il nodo Diffuse all’input Etichetta del tuo materiale padre. Ora cambia il colore del livello Diffuso in qualcosa di un po’ più vicino al bianco. Questo sarà il colore della tua polvere, quindi scegli un colore o un valore che funzioni meglio per te.

2. Aggiungi mappa di opacità

A questo punto, essenzialmente maschereremo parti del livello Diffuse per creare un effetto simile alla polvere che rimarrà sulla superficie dello schermo. Per fare ciò, fai nuovamente clic con il pulsante destro del mouse sull’area di lavoro Material Graph e seleziona Spots dal menu Textures e collegalo all’input Opacity Diffuse (strato di polvere) . Con il nodo Diffuso selezionato, premi il tasto C per abilitare l’ anteprima del colore .

3. Regolare la scala

Quindi, in Spots texture Properties , regola il valore di Scala della texture su qualcosa che appaia accurato per il modello. Questo varierà in base alle scene e al modello individuali, quindi regolati secondo necessità. Per un aspetto di polvere superficiale sottile, ti consigliamo di ottenere un effetto di tipo rumore bianco alquanto uniforme.

4. Invertire i colori

Quindi, cambia il Colore delle macchie in bianco e il Colore di sfondo in nero. Quando si utilizza Opacity in KeyShot, il nero è nascosto mentre il bianco è visibile. Lo strato di base del tuo materiale antipolvere è completo. Successivamente, maschereremo parte della polvere in modo che assomigli meno al rumore bianco e più simile a una superficie polverosa.

5. Aggiungere un nodo composito colore

Innanzitutto, aggiungi un nodo Color Composite facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla linea tra i nodi Spots e Diffuse e selezionando Color Composite dal menu Utilities . Quindi, vai alla Libreria , scheda Textures e trascina la texture Dusty Painted Metal nel Grafico del materiale. Quindi, collegalo all’input Background del nodo Color Composite . Infine, cambia il Modalità di fusione composita del colore in Moltiplica .

6. Aggiungi un Colore al Nodo Numero

A questo punto, potresti notare che poco è cambiato con lo strato di polvere di base. Questo perché la mappa delle texture è prevalentemente bianca e, come accennato in precedenza, il nero nasconde il materiale e il bianco consente al materiale di essere mostrato. Quindi, per ottenere l’effetto desiderato, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla linea tra Dusty Painted Metal Texture Map e il nodo Color Composite per aggiungere un nodo Color To Number . Premi di nuovo il tasto C per isolare e visualizzare in anteprima il nodo. Quindi, apportare le modifiche ai parametri Input e Output fino a ottenere la copertura della polvere desiderata.

7. Applica ad altre superfici (facilmente)

Ora, può sembrare un sacco di lavoro, ma ora hai un materiale che puoi applicare a qualsiasi altra superficie. Per applicare facilmente la polvere ad altre superfici nella scena, fai clic tenendo premuto il tasto Maiusc e seleziona il materiale Diffondi insieme a tutti i nodi appena creati, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Copia selezione . Ora apri il Grafico del materiale per altri materiali, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Incolla e collega il nodo Diffondere all’input Etichetta .

Ancora una volta, questo non è affatto l’unico modo per creare effetti di polvere in KeyShot, ma è un modo che offre molta flessibilità e consente di impilare trame diverse per creare superfici ricoperte di polvere ancora più realistiche. Puoi saperne di più sul Material Graph nel Manuale di KeyShot . Se sei interessato a provare KeyShot Pro, visita https://www.materforma.it/download-keyshot-11/.

Cosa puoi creare?

Ci piacerebbe vedere cosa puoi fare con questo tutorial. Visita il forum KeyShot Amazing Shots per vedere cosa stanno creando gli altri e condividere il tuo lavoro.  Se hai un suggerimento per un altro tutorial condividilo nei commenti qui sotto.

Prova KeyShot Pro oggi

Interessato a provare KeyShot Pro?