Come “Curve design” utilizza KeyShot per i suoi progetti 31 Ottobre 2022 – Pubblicato in: KeyShot

Curve è una società di consulenza di progettazione specializzata nella progettazione di veicoli nei settori automobilistico e dei trasporti. Con la loro esperienza nel settore e l’impareggiabile passione per la creatività, portano uno stile unico ai clienti di tutto il mondo. Il direttore di Curve, Ian Nisbett, ha lavorato per gli studi automobilistici più influenti del mondo, tra cui Citroen, Nissan e Mazda, con progetti attuali che spaziano dal lusso, allo sport, al su misura e altro ancora. Parliamo con lui per saperne di più e imparare come usano KeyShot.

Progettazione di veicoli curvi

Software di modellazione utilizzato: Alias
​​curve-vehicledesign.com/

Cosa ha suscitato il tuo interesse per il design automobilistico?
Da bambino ero affascinato dalle auto e dai camion. Giocavo sempre con le macchinine e costruivo modellini di plastica, auto LEGO e, naturalmente, anche disegnandole. Tuttavia, non ho disegnato auto esistenti , ho sempre cercato di creare nuove idee e concetti. Una volta scoperto che disegnare automobili era in realtà un vero lavoro, quello è diventato il mio obiettivo per ‘quando sarò grande’.

Cosa rende unico il processo di progettazione o l’approccio a un progetto in Curve?
Abbiamo un piccolo team centrale in Curve, ma operiamo con una vasta rete di professionisti associati esperti. Poiché copriamo un’ampia gamma di progetti nel settore dei trasporti, questo ci consente di selezionare le persone migliori con le competenze più rilevanti per ogni progetto.

Qual è il principale software di modellazione 3D in Curve?
Utilizziamo Autodesk Alias ​​per la nostra modellazione 3D digitale. Alias è lo standard del settore per il software e la progettazione automobilistica OEM che ho utilizzato dalla fine degli anni ’90. Eccelle per la superficie esterna e funziona perfettamente anche per la nostra interazione con i partner di progettazione e produzione.

In che punto del processo viene utilizzato KeyShot?
In precedenza, lo sviluppo del design era molto lineare con una progressione dallo schizzo/ideazione al modello 3D (digitale e fisico) e la visualizzazione riservata per mostrare il risultato finale. Al giorno d’oggi, lavoriamo con molta più fluidità e utilizziamo KeyShot per rivedere, valutare e informare il nostro lavoro di progettazione più volte durante tutto il processo. Quindi, anche se potremmo iniziare con una fase di schizzo e poi passare alla modellazione 3D, porteremo il nostro lavoro digitale in KeyShot abbastanza presto, per la forma WIP (work in progress), per vedere come sta prendendo forma, o se ce ne sono di ovvi questioni. A volte, anche per testare una proposta di rottura del materiale. Da lì, potrebbe tornare alla modellazione 3D o addirittura allo schizzo e così via. Per noi, KeyShot è uno dei numerosi strumenti chiave di progettazione e non semplicemente per belle immagini!

In quali progetti è stato utilizzato KeyShot?
Direi che utilizziamo KeyShot su quasi tutti i progetti. Una delle nostre specialità sono i veicoli di lusso, di nicchia, unici o costruiti in numero molto basso. Di conseguenza, molte delle parti che entrano in quei veicoli sono realizzate su ordinazione da produttori e fabbricanti specializzati. Abbiamo trovato KeyShot prezioso sia per progettare le parti in base al brief del cliente, sia per illustrare e spiegare il prodotto ai team che progettano e creano la parte fisica.

“Abbiamo trovato KeyShot prezioso sia per progettare le parti in base al brief del cliente, sia per illustrare e spiegare il prodotto ai team che progettano e creano la parte fisica”.

Nel complesso, in che modo KeyShot ha contribuito a risparmiare tempo, denaro e/o migliorare la qualità?
Come consulenza, molti dei clienti che si rivolgono a noi non hanno un background di design. Abbiamo scoperto che produrre immagini realistiche in KeyShot è un modo estremamente efficace per comunicare come si sta sviluppando il progetto. Sebbene continuiamo a lavorare con modelli fisici, molti dei nostri progetti sono puramente digitali dall’inizio alla costruzione finale, quindi la visualizzazione di KeyShot consente ai nostri clienti di prendere decisioni chiave prima e con maggiore sicurezza. Di conseguenza possiamo progredire più rapidamente attraverso le nostre pietre miliari, il che ovviamente fa risparmiare tempo e fa risparmiare denaro al cliente.

Che consiglio daresti ad altri interessati a fare quello che fai?
Un designer deve essere in grado di disegnare. Ho insegnato e fatto da mentore in scuole di design automobilistico, e disegnare sembra un po’ dimenticato in questi giorni! Lo schizzo è ancora l’abilità chiave per la capacità di fare brainstorming e pensare idee, ma anche risolvere problemi e comunicare. Inoltre, incoraggerei anche le persone ad apprendere e migliorare sempre le proprie capacità. Ho più di 25 anni di esperienza nel settore e migliaia di ore di modellazione e visualizzazione digitale, ma ogni settimana ho tempo per guardare webinar, esercitazioni pratiche o leggere suggerimenti per provare a migliorare. Trovo sempre cose che non sapevo o imparo a fare qualcosa di più veloce/migliore!

“Lo schizzo è ancora l’abilità chiave per la capacità di fare brainstorming e pensare idee, ma anche risolvere problemi e comunicare.”