David Wissel e KeyShot 7 Settembre 2022 – Pubblicato in: KeyShot

David Hung, cresciuto a Taiwan, è attualmente uno studente senior di design industriale presso la California State University di Long Beach. Alla fine del suo primo anno, David ha entusiasmato i giudici di KeyShot durante una sfida di progettazione in loco. Sono stati assegnati riconoscimenti a visualizzazioni che hanno mostrato varietà e complessità di funzionalità, composizione eccellente e qualità di rendering complessiva elevata. David ha guadagnato il premio più alto.

David Wissel è un designer e artista indipendente con la passione per il design industriale e la tecnologia. Il suo interesse per il software 3D è stato acceso in tenera età e ha lavorato come grafico per diversi anni prima di passare al freelance nel 2021. Oggi scopriamo di più su come ha iniziato e perché usa KeyShot per le sue immagini.

David Wissel

Software di modellazione utilizzato Blender
Sito web | Instagram

Cosa ha suscitato il tuo interesse per la visualizzazione del prodotto? 

La mia prima ispirazione per fare i rendering dei prodotti è venuta dal vedere Render Weekly su Instagram. Tyler e Ryan hanno un modo molto minimalista e pulito di progettare che mi ha davvero colpito, quindi ho deciso di provarlo con gli strumenti che avevo a portata di mano.  

Cosa volevi essere quando hai iniziato nel design e cosa stai perseguendo attualmente? 

Quando ho iniziato ero principalmente interessato alla progettazione grafica, quindi ho lavorato molto con Photoshop e Illustrator, ma più miglioravo l’uso di Blender, più volevo entrare negli effetti visivi, nel design e nell’intera esperienza 3D. Da lì in poi ho provato molti software e tecniche diverse, ho guardato migliaia di ore di tutorial e mi sono lentamente spostato verso il punto in cui sono ora. Voglio continuare a progettare i miei prodotti, creare arte e spero di arrivare a un punto in cui posso prototipare e produrre le mie cose.  

Cosa rende unico il tuo approccio a un progetto/design? 

Cerco di vedere ogni progetto come un’opportunità di apprendimento. Incorporare nuovi strumenti o flussi di lavoro in quasi tutti i progetti mi aiuta a espandere rapidamente il mio set di strumenti e mi dà nuove idee e ispirazione per progetti futuri.  

“Se il tuo lavoro di progettazione si basa sulla rapidità di movimento e sul rendere presentabile un modello molto rapidamente, trarrai vantaggio dall’utilizzo di Keyshot. Soprattutto per un flusso di lavoro professionale e più snello, gli strumenti facili da usare di Keyshot ti aiutano a portare il tuo lavoro a una qualità professionale molto rapidamente”.

Cosa ti ha spinto a iniziare il rendering? 

La capacità di lavorare con qualsiasi materiale e forma con uno sforzo molto basso è stato il principale motore del mio interesse per il rendering. Se hai un’idea, puoi renderla. È così potente per me.

Qual è il tuo software di modellazione 3D principale? 

Uso principalmente Blender per la modellazione solo perché è ciò che ho imparato e dove mi sento a mio agio conoscendo tutte le scorciatoie e gli strumenti. Io uso molti altri software però.  

Cosa diresti agli utenti di Blender che stanno considerando KeyShot?

Keyshot mi consente di integrare più facilmente CAD nel mio flusso di lavoro e mi offre anche un motore di rendering molto comodo e veloce per ottenere rapidamente realismo nel mio lavoro senza dover modificare molte impostazioni. Se il tuo lavoro di progettazione si basa sulla rapidità di movimento e sul rendere presentabile un modello molto rapidamente, trarrai vantaggio dall’utilizzo di Keyshot. Soprattutto per un flusso di lavoro professionale e più snello, gli strumenti facili da usare di Keyshot ti aiutano a portare il tuo lavoro a una qualità professionale molto rapidamente.

Che consiglio daresti a qualcuno interessato a fare quello che fai? 

Scegli un’idea e inizia! Credo fermamente nel “imparare facendo”. Prendi un po’ di carta, fai uno schizzo veloce, scarica Blender e cerca di non renderlo perfetto la prima volta. Ci sono così tante risorse fantastiche e gratuite per iniziare. Non scoraggiarti se non ci riesci immediatamente. Inoltre, critica il tuo lavoro e impara a darti critiche costruttive.  

“Cerco di vedere ogni progetto come un’opportunità di apprendimento. Incorporare nuovi strumenti o flussi di lavoro in quasi tutti i progetti mi aiuta a espandere rapidamente il mio set di strumenti e mi dà nuove idee e ispirazione per progetti futuri. “

Segui David su
www.davdwsl.com