Kester Page e Keyshot 1 Agosto 2022 – Pubblicato in: KeyShot

Kester Page è un designer industriale multidisciplinare che progetta prodotti, servizi ed esperienze incentrati sull’utente, affrontando i progetti con una mentalità dirompente e visualizzandoli tutti utilizzando KeyShot. È anche co-fondatore di Design Burger , la piattaforma che presenta design influenti da studenti e professionisti. Qui scopriamo cosa ha suscitato il suo interesse e come realizza la sua passione per il buon design.

Kester Page

Software di modellazione utilizzato: Fusion 360
Website | Instagram | Linkedin

Cosa ha suscitato il tuo interesse per il design di prodotto/industriale?
L’interesse c’è sempre stato. Quindi, non c’è stato davvero un momento cardine in cui ho detto “questo è quello che voglio fare della mia vita”. Il design mi ha sempre affascinato perché mi piace creare cose. Non è solo il piacere di disegnare e disegnare; Si tratta di guardare un’idea prendere vita. Penso, per quanto sia un cliché, che se non fosse stato per i miei insegnanti, è improbabile che alla fine ci sarei gravitato. Per fortuna l’ho fatto.

Qual è stato il momento clou della tua carriera?
L’impatto che il COVID ha avuto sulla mia carriera è stato il più profondo. Mi ha fatto iniziare a pensare a come poter essere indipendente. Ora lavoro da casa. E, così facendo, ho tempo da dedicare a me stesso e alle cose su cui voglio lavorare. Quando lavori su qualcosa perché lo desideri, è allora che il tuo lavoro diventa gratificante e si diventa anche più efficaci. Vincere premi per prodotti di cui hai fatto parte e vederli arrivare sul mercato, è anch’essa una grande soddisfazione.

Cosa rende unico il tuo approccio a un progetto/design?
Non ho una regola. Ogni design brief è diverso. Quindi, non posso dire di aggiungere la stessa cosa unica al modo in cui progetto un particolare prodotto. È perché non c’è mai una soluzione “taglia unica” per un problema di progettazione. E ci sono molte soluzioni diverse. C’è una struttura e buone posizioni per cominciare. Attraverso l’esecuzione di Design Burger, penso che alcune persone siano artistiche e molto estetiche. Altri, invece, sono più focalizzati sul business. Apprezzo tutto da una prospettiva olistica.

Qual è il tuo software di modellazione 3D principale?
Fusion 360. È agile. Non vuoi che un sistema ingombrante ti rallenti. Trovo anche che ci siano meno problemi e, quindi, meno cose per cui frustrarsi. Queste sono ovviamente cose che vuoi minimizzare. Inoltre, è il prodotto con il miglior rapporto qualità-prezzo ed il più intuitivo. E, ovviamente, la sua integrazione con KeyShot è un bonus.

In quale parte del processo usi KeyShot?
Dipende molto dal progetto. In genere lo uso per immagini raffinate, ma lo uso anche all’inizio del processo di progettazione in quanto consente una visualizzazione rapida e realistica che può essere utilizzata per convalidare le decisioni di progettazione.

Cosa rende KeyShot uno strumento importante da avere?
Con KeyShot, puoi produrre rapidamente immagini di alta qualità con eccellenti preimpostazioni e tempi di configurazione minimi. Se hai bisogno di una grafica perfetta, può fornire anche quello.

Con KeyShot, puoi produrre rapidamente immagini di alta qualità con eccellenti preimpostazioni e tempi di configurazione minimi”.

Che consiglio daresti a qualcuno interessato a fare quello che fai?
Il prodotto finale è la punta dell’iceberg. C’è molto di più in corso sullo sfondo dello sviluppo. Risolvere il problema e il pensiero alla base dei prodotti finali sono il grosso del processo creativo. Se ti piace quella sfida, allora è fantastico.

“Risolvere il problema e il pensiero alla base dei prodotti finali sono il grosso del processo creativo”.
Vedi di più su kesterpage.com