Teatro dell’Opera di Harbin e Rhino 7 Luglio 2022 – Pubblicato in: Rhino

Sorgendo dalle zone umide come una sinuosa formazione di ghiaccio scolpita nel tempo dal vento e dall’acqua, l’Harbin Opera House è senza dubbio un nuovo punto di riferimento nello skyline della città nord-orientale cinese di Harbin. Progettato da MAD Architects con sede a Pechino come risposta creativa “alla forza e allo spirito della natura selvaggia e del clima gelido della città settentrionale”, l’edificio è un tour de force scultoreo che si fonde organicamente con l’orizzonte.

Secondo i consulenti BIM Gehry Technologies Co. Ltd., Rhino è stato utilizzato per la sua visualizzazione 3D. La capacità del software di modellare utilizzando grafiche vettoriali parametriche, ha aiutato a convertire il modello in altri formati senza rompere la forma.

Abbiamo pensato l’Opera di Harbin come un centro culturale del futuro, un luogo di grandi performance e un grande spazio pubblico importante che incarna l’integrazione delle risorse umane, l’arte e l’identità urbana, mescolandosi sinergicamente con la natura circostante” ha dichiarato Ma Yansong, direttore di MAD Architects.

Superando la complessa tipologia dell’opera, MAD crea un’architettura ispirata alla natura, satura di identità locale, cultura e arte. Così come l’Opera di Harbin approfondisce il legame emotivo del pubblico con l’ambiente, l’architettura è una derivazione teatrale, sia dal punto di vista delle performance degli spazi narrativi sia nella contestualizzazione del paesaggio.